MEZZE TINTE E CONTRASTI DI QUANTITA’

mezze_tinte

mezze_tinteLe mezze tinte sono quei colori a metà strada tra una tonalità chiara e una scura, oppura tra una tonalità più satura (forte) e la tonalità più diluita (debole) di un colore.

Una policromia eseguita con questi colori dà un risultato sofisticato e coinvolgente.

Pensiamo ad un tramonto, all’alba, alle varie sfumature dei fiori, lemezze tinte sono in genere apprezzate dalle persone romantiche e sensibili, che si distinguonon per il loro gusto.

Lo sprigionarsi di sentimenti dovuti alle mezze tinte rende le composizioni fatte con fiori di questi colori adatte alle persone che ci sono più care, ai quali dedicare un pensiero dolce ed emotivamente forte. Ma sono anche adatte alle persone di classe cui è dovuto un ringraziamento, ed anche alle signore non più giovani,alle quali è preferibile regalare fiori i cui colori svariano sulle tonalità del blu.
La policromia si può avere anche per contrasti di quantità.
In pratica dare il giusto peso alla quantità di colore da inserire. I colori più luminosi vanno inseriti in quantità minore, ad esempio il giallo. Il rosso potrebbe essere il colore principale da usare in modo consistente ed accompagnandolo con il rosa. A legare questi due colori caldi va bene il blu,legante freddo, da inserire in quantità intermedia.
In una formula complessa di policromia a sei colori, fondamentali più i loro complementari, prendendo come numero di riferimento il 6 e come quantità totale di colore il 36 (6×6), per avere un risultato complessivo armonioso possiamo dare la seguente tabella quote colori:

GIALLO       3
ARANCIO    4
ROSSO       6
VIOLA         9
BLU            8
VERDE        6

con il viola che funge da stabilizzatore della composizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *